Mostra fotografica

Je est un autre

VII Giornata nazionale del Mondo che non c’è

Centro storico

    Da venerdì 01 Luglio

    A venerdì 30 Settembre

La mostra, il cui titolo si rifà alla celebre affermazione di Arthur Rimbaud “Je est un autre” – con cui indica il disorientamento dell’uomo che ha perso la propria identità ed è “agito” da un “altro” che lo sconvolge – raccoglie una selezione di fotografie e video che raccontano il backstage e gli allestimenti del progetto di Teatro-Carcere #SIneNOmine, sviluppato in dieci anni di attività artistica con spettacoli inseriti nei cartelloni del Festival dei Due Mondi e di altri teatri italiani.

 

Allestita dal 1° luglio al 30 settembre lungo i percorsi della mobilità alternativa di Spoleto, la mostra è curata da Giorgio Flamini e si articola in una sorta di promenade multimediale che indaga le emozioni compresse dei reclusi a Maiano.

 

I fotografi in mostra sonoTania Agostini, Maria Paola Buono, Luciano Grasso, Irina Mattioli, Pasquale Palmieri, Vinnie Porfilio, Kim Mariani, Antonello Zeppadoro.

con il contributo di RAI per il sociale
il patrocinio del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà