Il CONI per il Festival dei Due Mondi

    Da sabato 25 Giugno

    A domenica 10 Luglio

Ingresso libero

Le eccellenze dello sport e del giornalismo sportivo umbro s’incontrano al Festival per dialogare di cultura sportiva.

Lo Sport Olimpico si lascia raccontare dai protagonisti della terra umbra, della città di Spoleto, da giornalisti e uomini di cultura.

 

Il sogno a cinque cerchi avvolge il palazzo del Comune di Spoleto che dal 25 giugno al 10 luglio ospita una mostra sulle Fiaccole Olimpiche – in questa edizione arricchita da quella di Tokio – e il “Museo del Tempo” che offre ai visitatori la possibilità di viaggiare nel tempo del cronometraggio sportivo dal “filo di lana” di Berruti al fotofinish del record di Tortu. Apparecchiature che hanno immortalato record e vittorie dei grandi campioni dello Sport italiano e non solo.

 

Sul palco del Festival, inoltre, grazie a un programma realizzato dal Comitato regionale CONI Umbria e alle Federazioni coinvolte, sono protagonisti gli sportivi dei grandi successi olimpici azzurri: campioni di ieri e di oggi che hanno saputo scrivere il proprio nome e quello della nostra regione nel firmamento dello sport mondiale e olimpico e che, in tre appuntamenti condotti da giornalisti sportivi, raccontano le proprie esperienze a cinque cerchi, frutto di grandi motivazioni e di forti valori che hanno ispirato le loro imprese e realizzato il sogno di tutti gli sportivi: partecipare ai Giochi Olimpici.

 

Dopo il successo nelle precedenti edizioni, per il quarto anno, il CONI conferma dunque la sua partecipazione al Festival: i valori positivi che hanno guidato e guidano i campioni dello Sport italiano arricchiscono la manifestazione con la cultura, in questo caso quella sportiva, a fare da collante tra due mondi solo apparentemente distanti.