5 Gennaio 2022

Blanca Li

 

Blanca Li è una coreografa, ballerina, attrice e regista. Nel 2019 è diventata membro dell’Accademia di Belle Arti e nominata direttore dei Teatros del Canal de la Comunidad de Madrid.

 

Nata a Granada, entra nella squadra nazionale di ginnastica all’età di 12 anni e si trasferisce a New York a 17 anni per studiare con Martha Graham. Lì scopre anche l’hip hop e si nutre del fermento culturale internazionale prima di tornare in Europa dove fonda la sua compagnia di danza contemporanea a Parigi nel 1992. Le sue creazioni fanno il giro del mondo, attirando un pubblico ampio, fedele ed entusiasta.

Nel 2021, crea Le Bal de Paris de Blanca Li a Chaillot, che vince il Leone per la migliore esperienza VR alla 78ma Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Questo spettacolo in realtà virtuale immerge gli spettatori in un universo fantastico e si svolge al Théâtre le Palace di Parigi per 4 mesi prima di partire per un tour mondiale.

Nel febbraio 2022, crea un festoso Schiaccianoci hip hop per il Suresnes Cités Danse Festival per otto virtuosi ballerini spagnoli che combinano breakdance, popping e radici ispaniche.

Blanca Li coreografa e dirige numerosi balletti, opere e musical, tra cui Les Indes Galantes all’Opera di Parigi, Scheherazade per il Balletto dell’Opera di Parigi, Treemonisha al Théâtre du Châtelet, El Quijote del Plata per il Sodre de Uruguay National Ballet e recentemente, Pulcinella per il Balletto Nazionale di Spagna.

Dirige tre lungometraggi (Le Défi, Pas à Pas e Elektromathematrix) e numerosi cortometraggi, spot pubblicitari e video musicali.

Per il cinema, la musica e la moda, viene scelta come coreografa da grandi nomi come Pedro Almodovar, Jean-Jacques Annaud o Michel Gondry, dai Daft Punk, Paul McCartney, Beyoncé, Blur o Coldplay, e da Jean-Paul Gaultier, Azzedine Alaïa, CHANEL o Stella McCartney.

Tra gli altri premi per il suo contributo alle arti e alla danza, è stata nominata Chevalier de la Légion d’Honneur dal presidente François Hollande e ha ricevuto la Medalla de Oro el Mérito de las Bellas Artes dal re Juan Carlos in Spagna.